Pagelle e commenti della 35esima giornata

Squadra A: Cangemi, Sirchia, Bevilacqua, Citarda, Adragna

 

Squadra B:  Cragnotti, Librera, Lo Cascio, Lo Iacono, Cassata

 

Risultano finale   5 a 5

 

 

I convocati per martedì prossimo:

Giangrasso, Di Maggio, Montesanto, Citarda, Bevilacqua, Librera, Lo Iacono, Adragna, Cangemi, Sirchia.

 

Riposano: Lo Cascio, Cragnotti, Cassata.

 

Gioca Lo Cascio al posto di Giangrasso

Gioca Cragnotti al posto di Montesanto

 

 

 

Possibili formazioni:

Squadra A                Squadra B

Cangemi                  Sirchia

Lo Cascio                 Citarda

Adragna                   Cragnotti

Bevilacqua                Di Maggio

Lo Iacono                 Librera

Scrivi commento

Commenti: 20
  • #1

    Francesco (mercoledì, 28 aprile 2010 08:14)

    Partita molto bella, equlibrata. Devo dire che il migliore in campo e' stato ben y, il quale con vari interventi ha salvato piu' volte il risultato. Ottima prestazione di lo jacono. Ciaooooooo

  • #2

    Maurilio (mercoledì, 28 aprile 2010 10:02)

    dispiace non aver vinto cqm e' stato giusto cosi'.
    i miei voti:
    cangemi 8: ottimi interventi decisivi meno il gol subito da me su colpo di testa
    sirchia: 7.5 solita buona partita con buoni movimenti e gol
    bevilacqua: 7 buon movimento anche di rientro ma poca incisivita' in zona gol
    citarda: 6 partita un po' sorniona......
    adragna: l'eta' si fa sentire ma tatticamente e' uno dei migliori
    cragnotti: 7 sempre pericoloso in attacco ma in piu' e' molto utile e in alcuni casi anche decisivo in difesa
    librera: 6.5 sempre costante nel suo gioco, qualche volta si dimentica di tornare velocemente in difesa
    lo iacono: 7.5 il migliore della squadra B per intensita' di gioco, reattivita' e gol realizzati. decisamente migliorato in fase offensiva, non ha piu' paura di tirare in porta.

  • #3

    maurilio (mercoledì, 28 aprile 2010 10:04)

    cassata : 7 buona prestazione anche se in po' a debito di fiato

  • #4

    calcettopalermo (mercoledì, 28 aprile 2010 10:52)

    Ancora una volta (basta notare i risultati finali delle partite dal 23 marzo), grazie al sapiente equilibrio creato nello stilare le formazioni da parte del selezionatore, si è assistito ad una partita tirata ed emozionante, che ha visto la squadra A in grosse difficoltà per trovare il bandolo della matassa e raggiungere un pareggio meritato per la volontà con il quale è stato cercato ma che se avesse registrato la vittoria della squadra B non ci sarebbe stato nulla da eccepire. In un campo che ha registrato ancora una volta la presenza del “tutto esaurito” (Francesco Cagnotti) la squadra A ha avuto subito grosse difficoltà a sistemarsi nel rettangolo di gioco con Sirchia che, fiducioso del fatto che Adragna non abbandona quasi mai la posizione in difesa, è andato a cercare fortuna in avanti dove si è pestato i piedi sia con Bevilacqua che con Citarda. Dopo l’ennesimo errore in fase di costruzione questa volta di Sirchia, dove inspiegabilmente non si capisce che il passaggio dalla zona laterale verso il centro se non è ben dosato o se non si ha la totale visione del campo è preda degli attaccanti avversari e che, quindi, sarebbe opportuno fare il retro passaggio verso il portiere, la squadra A subisce il primo gol ma il pareggio viene raggiunto quasi subito. La squadra B a quel punto ricomincia a macinare gioco palla a terra con Lo Iacono che gioca in appoggio agli attaccanti e che è la vera spina nel fianco della difesa avversaria che spesso si fa trovare scoperta fino subire due schiaffi che finalmente fanno capire che qualcosa non và in difesa anche perché Adragna è talmente costretto a fare gli straordinari che a metà partita è gia in debito di ossigeno e chiede al portiere di farlo rifiatare 10 minuti. Finalmente si incomincia a intravedere un maggiore apporto da parte di tutti in fase di copertura e, complice anche un po’ di fortuna la squadra A riesce a riacciuffare il pareggio. Purtroppo però, a causa di un’uscita sbagliata del portiere e di una marcatura all’acqua di rose del difendente (Sirchia), Lo Cascio si ritrova in testa un pallone da spingere facilmente in gol e poco dopo in un’azione di contropiede ancora Cassata mette dentro il pallone del 3 a 5 equivalente a un pugno che avrebbe steso anche il pugile più resistente. Invece, l’esperienza e la tenacia del duo Cangemi-Adragna, che ha capito che non c’era speranza alcuna di rimonta se si fosse cercato di riacciuffare il pareggio giocando palla a terra perchè la squadra B si era posizionata bene in difesa pronta ad approfittare degli errori (tanti) in fase di costruzione, ha rimesso in piedi la partita. La svolta è stata quella di mettere Bevilacqua e Citarda molto avanzati davanti al portiere in modo da mettere in apprensione la difesa che da quel momento non è più uscita dal guscio, mentre Adragna e Cangemi pur rischiando qualcosa portavano palla e lanciavano lungo sperando di approfittare si qualche spizzicata o qualche rimpallo con Sirchia pronto a sfruttare le eventuali respinte. Nel finale di partita la squadra B ha reagito come una belva ferita riportandosi in avanti con rabbia per raggiungere il meritato successo ma ha trovato nel portierone Cangemi un muro invalicabile.
    I voti:
    Cangemi 8 se non avesse sbagliato l’uscita che ha causato un gol avversario avrebbe meritato il massimo dei voti ma anche lui è un essere umano soggetto ad errori.
    Adragna 8 ancora una prova convincente di questo ragazzo di 54 anni che non finisce di sbalordire per la sua generosità in campo e saggezza tattica.
    Sirchia 7 soffre questo tipo di formazione perché ha bisogno di giocare con gente che gli apra gli spazi per armare il suo potente destro ma è sempre presente sia nelle azioni più pericolose che in fase realizzativa oltre che in ripiegamento
    Citarda 6 dà un prezioso contributo in fase difensiva e meno in fase offensiva anche se riesce a segnare un gol rocambolesco. Le sue caratteristiche sarebbero meglio sfruttate in avanti dove dovrebbe provare di più il tiro in porta e non in fase di impostazione perché non sa dettare il passaggio e non ha la velocità nel dribbling stretto ma ieri il reparto avanzato era già abbastanza affollato infatti, nei piani del selezionatore, Sirchia doveva interdire di più a centrocampo e costruire con Adragna cosa che è riuscita soltanto all’ultimo.
    Bevilacqua 6 si dovrebbe posizionare al limite dell’area avversaria dove con il fisico che si ritrova potrebbe calamitare tutti i lanci lunghi che arrivano da dietro, difendere la palla e poi decidere se girarsi e calciare in porta, se fare salire la squadra e appoggiare o Sirchia o Citarda oppure mettersi proprio a ridosso del portiere per spizzicare di testa nel tentativo di metterla dentro invece si intestardisce a cercare scambi con colpi di tacco di dubbia concretezza e non vede mai la porta.

  • #5

    FILIPPO (mercoledì, 28 aprile 2010 11:47)

    Il buon Benny questo mese non riposa,ma ci sarà un conflitto di interessi.............

  • #6

    Benny (mercoledì, 28 aprile 2010 12:02)

    Ho la fortuna di essere il primo delle riserve quando mancherà Cassata eheheheh

  • #7

    Francesco Lo Iacono (mercoledì, 28 aprile 2010 13:28)

    Ma avete visto il "breve" commento di benny? oltre alle pagelle fa anche la cronaca dettagliata della partita e gioca pure!!!!!! Quest'uomo non finisce mai di stupire ed aspettatevi anche le video interviste ed i filmati delle partite!!!! Presidente bisogna inserire la maionese tra le sostanze dopanti....

  • #8

    Francesco (mercoledì, 28 aprile 2010 14:22)

    Benny non voglio riposare, riposati tu che ne hai bisogno. ahahahahahahahah. Filippo benny imbroglia pikkiamolo

  • #9

    Giovanni Adragna (mercoledì, 28 aprile 2010 16:57)

    Ringrazio il selezionatore per il doppio regalo: mi ha tolto 1 anno (purtroppo sono 55) e mi ha regalato un 8 che penso di non meritare visto il mio debito di ossigeno (diciamo che 7 sarebbe stato più che sufficiente). Diciamo che la mia prestazione è stata l'emblema della nostra squadra: acume tattico, cuore e un pò di fortuna. Gli altri non hanno saputo gestire emotivamente l'ultimo terzo di gara e si sono lasciati irretire dalla nostra disposizione in campo mentre avrebbero dovuto fare altro. Inter docet: se non vuoi essere attaccato, attacca l'avversario.

  • #10

    Giorgio (mercoledì, 28 aprile 2010 17:34)

    Mi congratulo con i 10 gladiatori che ieri sera sono scesi in campo... dando vita ad una partita molto emozionante e ricca di colpi di scena.
    Un confronto avaro di spunti tecnici, ma ricco di agonismo e sacrificio... so solo che ieri sera era distrutto dalla stanchezza.
    Un plauso particolare a Benny autore di una prestazione degna dei migliori portieri della serie A e anche a Maurilio che ieri sera mi ha francobollato per tutta la partita.

    PAGELLE:

    Filippo 6,5 Benny 8 Giovanni 6,5 Giuseppe 6 Giorgio 6

    Franco 7 Giovanni 6,5 Maurilio 7 Francesco 7 Salvo 6,5

    P.S. per innalzare il livello tecnico della partita aspettiamo con ansia il rientro in squadra di Mario e del suo orologio.

  • #11

    Maurilio (mercoledì, 28 aprile 2010 17:38)

    caro giovanni adragna, ho sempre detto che chi e' in vantaggio nel corso di una gara, nel 90% dei casi subisce il calo fisiologico e facilmente si fa raggiungere. poi dobbiamo aggiungerci che avete avuto un culo grande quanto il Titanic sia nel fare 2 gol, sia nei pali che abbiamo preso. Se rifacciamo la stessa partita per tre volte, le perdete tutte e tre. Sono disponibile a giocarmi una scommessa: se perdo offro la pizza a tutti!

    ALLA C.A. DI CRAGNOTTI
    A V A N Z O U N A P I Z Z A

  • #12

    Benny (mercoledì, 28 aprile 2010 19:45)

    Giovanni è vero l'8 è abbondante ma è il premio per avere sempre mantenuto la posizione in campo e per aver saputo leggere la partita in quel determinato momento....

  • #13

    Benny (mercoledì, 28 aprile 2010 20:03)

    Maurilio ancora non lo hai capito che cragnotti è un rifardo che non esce mai con noi per non pagarti la pizza????

  • #14

    Mario (giovedì, 29 aprile 2010 09:40)

    Ma come fate a dire partita spettacolare .... gol bellissimi.... Solo giorgio ha capito che per alzare il livello tecnico manco io.....
    Comunque Presidente continuano le irregolarità di questo torneo che, oltre alle precedeti, si aggiunge il fatto che benny non riposa mai........ Filippo ti appoggio la tua sensazione......
    Maurilio.... ti piace giocare facile hai scelto di marcare a giorgio ..... ed è facile fare bella figura....
    Francesco Vuoi pagare sta pizza a Maurilio?

  • #15

    Giorgio (giovedì, 29 aprile 2010 11:10)

    Evidentemente sono stato frainteso...
    ...e non volevo ferire i sentimenti di Mario, ma per innalzare il livello tecnico, io mi riferivo esclusivamente all'orologio.

  • #16

    Francesco (giovedì, 29 aprile 2010 17:12)

    benny riposa sei stanco, poi ti rompi.ciaooooooo

  • #17

    Benny (giovedì, 29 aprile 2010 22:29)

    Nella sezione "eventi" è stata pubblicata un'intervista ai protagonisti della scorsa partita...

  • #18

    filippo (venerdì, 30 aprile 2010 10:36)

    Dopo l'ultimo articolo scritto dal buon Benny, il direttore del TG1 Minzolini gli ha proposto la direzione sportiva del TG, come faremo senza di lui si cercano sostituti.

  • #19

    calcettopalermo (domenica, 02 maggio 2010)

    Gioca Lo Cascio al posto di Giangrasso

  • #20

    Maurilio (lunedì, 03 maggio 2010 10:00)

    ricordo a Cragnotti, con 36 ore di anticipo, che domani sera andiamo a mangiare la pizza, quindi cortesemente e' invitato a venire e pagare anche per me